Borgo dei Borghi 2016, la Sicilia fa tris con Sambuca di Sicilia

Nel 2014 era toccato a Gangi, in provincia di Palermo, nel 2015 a Montalbano Elicona, in quella di Messina. Quest’anno al “Borgo dei Borghi”, concorso indetto da Rai 3 nell’ambito della trasmissione “Alle Falde del Kilimangiaro”, era in lizza Sambuca di Sicilia, centro di ascendenze arabe in provincia di Agrigento. Ed è stato tris!

Non era facile ma è andata proprio così: Sambuca di Sicilia, nella Valle del Belice, è il Borgo dei Borghi 2016.

Fondato nel IX secolo d.C. dagli Arabi, è un centro che vive di agricoltura con la produzione di vino (Nero d’Avola) e olio e di prodotti caseari tipici (la “vastedda”, l’unico formaggio di latte di pecora a pasta filata).

Il verdetto finale sul concorso, indetto da Rai 3 nell’ambito della trasmissione Alle Falde del Kilimangiaro, è arrivato durante la puntata andata in onda la domenica di Pasqua.

Sambuca di Sicilia è il terzo comune della Regione ad aggiudicarsi il titolo di campione, dopo Gangi nel 2014 e Montalbano Elicona nel 2015.

Erano venti i borghi partecipanti all’edizione 2016, al secondo e al terzo posto si sono classificati Cervo, in Liguria, e Castellabate, in Campania.

A decretare il successo del Comune agrigentino sono stati i voti espressi dai telespettatori via web e le valutazioni espresse dalla giuria composta dall’attrice e scrittrice Anna Kanakis, dal critico d’arte Philippe Daverio e dallo chef Hiroiko Shoda in arte Chef Hiro.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial