Processioni e inchini nel Meridione, il tweet di Castagnetti. Polemiche in vista?

Non è il tweet che ci si aspetta da un democristiano.

Vero è comunque che una circostanza come quella che si è verificata durante la processione del Venerdì Santo a San Michele Ganzeria, in provincia di Catania, è tra quelle che meritano un approfondimento serio. Da parte di cattolici e non.

Non è più, quella di Pierluigi Castagnetti, una figura di primissimo piano della politica italiano. Ma la sua è comunque una voce autorevole.

Nel 1991 alla Camera fu tra i quattro deputati della DC che votarono contro la partecipazione dell’Italia alla guerra del Golfo.

Messa in soffitta la Democrazia Cristiana, è stato segretario del Partito Popolare Italiano, fondatore della Margherita e tra i padri del Partito Democratico. Di cui fa ancora parte, in posizione assai defilata.

Si dice che sia stato lui, in occasione delle elezioni per la presidenza della Repubblica che hanno portato al Quirinale Sergio Mattarella, a suggerire il nome del giurista siciliano a Matteo Renzi.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial