Gela, 32enne ferito in un agguato di stampo mafioso in pieno centro

Agguato di stampo mafioso – ieri sera dopo le 21 – nel centro storico di Gela. Due killer in sella a una moto hanno sparato alcuni colpi di pistola contro un uomo di 32 anni, Gaetano Marino, con precedenti per associazione mafiosa e traffico di stupefacenti, che stava passeggiando tra la gente con la fidanzata

Fonte web

Agguato di stampo mafioso – dopo le 9 di sera – nel centro storico di Gela. Due killer in sella a una moto hanno sparato alcuni colpi di pistola contro un uomo di 32 anni, Gaetano Marino, con precedenti per associazione mafiosa e traffico di stupefacenti, che stava passeggiando tra la gente con la fidanzata. Davanti alle vetrine di un negozio, nella centrale via Trieste.

Marino è stato raggiunto da alcuni proiettili all’addome e, malgrado le ferite, ha tentato la fuga verso piazza Umberto, dove si svolgeva la “festa dell’abbondanza” di prodotti agricoli.
C’è stato un fuggi fuggi generale.

A soccorrerlo è stata una volante della polizia che passava sul corso dove a quell’ora è in vigore l’isola pedonale. I medici dell’ospedale Vittorio Emanuele si sono riservatati la prognosi comunque ritengono che le condizioni del ferito non siano gravissime. Illesa la fidanzata di Marino. Sull’episodio indagano polizia e carabinieri. Sul luogo dell’agguato trovati tre bossoli sparati da una pistola automatica.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial