Criminalità, ancora senza nome l’uomo che ha sparato in viale Giostra venerdì scorso

Mentre le condizioni di Angelo Arrigo – il commerciante ferito nell’agguato di viale Giostra venerdì scorso – non permettono ancora di acquisire la sua versione dei fatti, la Polizia sta lavorando su pochi indizi per individuare il sicario che ha portato a termine il ferimento. Nessun aiuto alle indagini è arrivato da parte di chi ha assistito al grave episodio

A vedere sono stati in tanti, in viale Giostra, venerdì scorso: la fulminea azione dell’uomo che ha fatto fuoco sulle gambe di Angelo Arrigo ha avuto decine di testimoni.

Alcuni di loro sono stati ascoltati dalla Polizia ma non è emerso alcun elemento utile a stabilire l’identità del sicario.

Mentre gli investigatori attendono di poter ascoltare la vittima, al quale è stata amputata la gamba devastata in maniera irrimediabile dai due colpi di fucile esplosi a distanza ravvicinatissima, qualche indizio utile alle indagini potrebbe derivare dalla visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza in funzione in diversi punti del viale Giostra.

Una di esse potrebbe infatti avere intercettato il killer e il suo complice in avvicinamento al luogo del delitto, o durante la fuga dopo la sparatoria.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial