Barcellona, sgomento e cordoglio in città per la morte del commercialista Giuseppe Marzullo

Aveva 72 anni Giuseppe Marzullo ed era un professionista stimato e noto in città anche per la sua attività politica. Ha destato sgomento a Barcellona il ritrovamento, avvenuto nella tarda serata di ieri in via Case Alesci, del suo corpo semicarbonizzato all’interno della sua Bmw: il suicidio rimane l’ipotesi privilegiata dai carabinieri della locale Compagnia

Era un professionista stimato e noto in città anche per la sua attività politica. Era in corso il suo incarico di presidente del collegio sindacale della Tirrenoambiente, mentre in passato era stato presidente del Consiglio comunale e revisore dei conti e presidente dell’organismo contabile al Comune.

Ieri a tarda sera la macabra scoperta della sua morte: Giuseppe Marzullo, 72 anni, è stato trovato semicarbonizzato all’interno della sua Bmw. Sarebbe stato trovato con la cintura allacciata e i finestrini chiusi all’interno dell’auto.

Secondo alcune fonti, sul posto sarebbe stato ritrovato dai carabinieri anche un bidone con del liquido infiammabile. Secondo una ricostruzione operata dei militari dell’Arma – per i quali il suicidio rimane la pista investigativa privilegiata – l’anziano, in pensione da qualche tempo, avrebbe cosparso di benzina l’interno della vettura e poi, una volta all’interno della Bmw, avrebbe dato fuoco al liquido.

A stabilire le cause della morte e fugare ogni dubbio sarà l’autopsia già disposta dal sostituto procuratore Alessandro Liprino.

Non è stato trovato dai carabinieri alcun biglietto che possa in qualche modo spiegare il gesto dell’uomo il quale, nonostante fosse in pensione, continuava a collaborare con il figlio nella gestione dello studio commerciale da lui aperto molti anni fa.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial