Patti, prende il via il 6 agosto l’edizione numero 60 del “Tindari Festival”

Era il 1956 e – grazie al talento e alla tenacia del drammaturgo barcellonese Michele Stilo – a Tindari tornavano Sofocle e l’Aiace: ricorre quest’anno il sessantesimo annniversario di quella stagione fondamentale per il teatro greco-romano pattese. Annunciato ieri il cartellone estivo dell’estate 2016

Prenderà il via l’11 agosto la sessantesima edizione del Tindari Festival: nel 1956 – grazie al talento e alla tenacia del drammaturgo barcellonese Michele Stilo – a Tindari tornavano Sofocle e l’Aiace e quest’anno la rassegna degli spettacoli celebrerà l’anniversario della stagione che ha segnato la rinascita del teatro greco-romano.

Questo il programma degli spettacoli classici che si terranno a Tindari: sabato 6 agosto Edoardo Siravo interpreterà il Miles gloriosus di Plauto, il 13 agosto Gabriele Lavia leggerà l’Edipo Re di Sofocle; giovedì 25 agosto appuntamento con Le Troiane di Seneca.

Protagonista del tradizionale appuntamento con l’Alba a Tindari sarà Vittorio Sgarbi, il quale parlerà agli spettatori dei segreti di Antonello da Messina.

«Il Tindari Festival – ha affermato il direttore artistico Anna Ricciardi -, oltre alle consolidate collaborazioni con il Teatro dei due Mari e l’Indiegeno Fest, quest’anno si avvale dell’importante partnership con Tao Arte. Molta attenzione abbiamo voluto prestare anche alla rassegna “Palcoscenici aperti” con i due appuntamenti nel centro storico di Patti che rappresentano dei piccoli eventi di grande interesse culturale»

Suoneranno al Teatro di Tindari Eugenio Finardi (9 agosto) e Afterhours (10 agosto).

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial