G7, proposta di Crocetta: i capolavori di Antonello da Messina a Palazzo Corvaja. Ma arriva lo stop di Vinciullo

Tre capolavori di Antonello da Messina in mostra a Taormina a Palazzo Corvaja. Eccola la proposta a cui sta lavorando la Regione siciliana in vista del G7 che a fine maggio porterà nella perla dello Ionio i grandi della Terra. Ma arriva lo stop da parte del presidente della commissione Bilancio dell’Assemblea Regionale Siciliana: «Il Seppellimento di Santa Lucia non verrà trasferito a Taormina, stessa sorte per l’Annunciazione custodita a Palazzo Bellomo».

Tre capolavori di Antonello da Messina in mostra a Taormina: è la proposta – caldeggiata dal presidente Rosario Crocetta – a cui sta lavorando la Regione siciliana in vista del G7 che a fine maggio porterà nella perla dello Ionio i grandi della Terra. Ma arriva lo stop da parte del presidente della commissione Bilancio dell’Assemblea Regionale Siciliana in relazione alle due delle tre tele custodite a Siracusa, Vincenzo Vinciullo: «Il Seppellimento di Santa Lucia non verrà trasferito a Taormina, stessa sorte per l’Annunciazione custodita a Palazzo Bellomo».

Per valorizzare agli occhi di chi parteciperà al G7 alcuni dei pezzi più pregiati del patrimonio artistico siciliano la Regione vorrebbe allestire a Palazzo Corvaja una piccola vetrina espositiva con tre opere di Antonello: le due citate da Vinciullo più il Ritratto di ignoto marinaio.

«Il trasferimento delle due opere a Taormina in occasione del G7 – ha fatto presente Vinciullo – sarebbe quanto mai inopportuno perché da realizzare in un periodo dell’anno in cui i visitatori vengono nella nostra provincia e quindi li priveremmmo della possibilità di ammirare uno dei capolavori mondiali dell’arte».

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial