TAORMINA. Alla presenza dell’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo, è stato presentato nei giorni scorsi il premio internazionale di giornalismo “G7 Taormina, Images and words about Sicily”. Un concorso, presentato in conferenza stampa, rivolto ai giornalisti accreditati, che premierà servizi, reportage fotografici o articoli, che metteranno in luce le peculiarità e le attrattive di Taormina e Giardini Naxos, del comprensorio jonico, dell’Etna e, più in generale, della Sicilia. Il Premio internazionale di Giornalismo è solo una delle iniziative di promozione turistico-culturale e delle eccellenze enogastronomiche in occasione del G7 che avrà luogo a Taormina il 26 e 27 maggio.

«La Sicilia sarà in vetrina al G7 e non possiamo perdere l’occasione straordinaria di avere giornalisti italiani e stranieri per rafforzare – ha spiegato l’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo – l’onda mediatica prodotta dal vertice mondiale e promuovere il nostro territorio». L’invio degli elaborati dovrà essere effettuato entro e non oltre il 15 luglio 2017. Ai vincitori verrà offerto dalle Associazioni Federalberghi di Taormina, Giardini Naxos e Riviera Jonica di Messina un soggiorno di una settimana per due persone in hotel 4/5 stelle.

Erano presenti oltre l’assessore Barbagallo, il direttore del Servizio Turistico Regionale di Taormina, Daniela Lo Cascio; il direttore del Parco Archeologico di Naxos, Vera Greco, che ha anche portato i saluti dell’assessore Beni Culturali e Identità siciliana Carlo Vermiglio; Emanuele Giglia in rappresentanza dell’assessore regionale Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, Antonello Cracolici; l’assessore al Turismo del Comune di Taormina, Salvo Cilona; il presidente dell’Associazione albergatori di Taormina, Italo Mennella; il presidente di Federalberghi Giardini Naxos, Giovanni Russotti; il presidente di Federalberghi Riviera Ionica Messina, Pierpaolo Biondi; il presidente GAL “Terre dell’Etna e dell’Alcantara”, Cettino Bellia; il presidente del GAL “Taormina-Peloritani”, Giuseppe Lombardo, il presidente dell’Associazione Imprenditori per Taormina, Franco Parisi; il presidente emerito di Uftaa (Federazione Mondiale delle Associazioni delle Agenzie di viaggio), Mario Bevacqua, il presidente associazione guide turistiche Messina, Ernesto Fichera.

Raccontare i luoghi del G7 sarà, dunque, il tema del premio per articoli pubblicati su quotidiani, periodici e testate on line, reportage fotografici, servizi televisivi e radiofonici che raccontino non solo l’evento politico ma anche la cornice in cui si svolge. Taormina, i suoi monumenti e le sue bellezze paesaggistiche, Giardini Naxos e la riviera jonica messinese, l’Etna e il suo territorio e perché no, anche il resto della Sicilia.

Share: