Oggi esce in edicola 100Nove, non perdetevi le anticipazioni.
L’INCHIESTA. Il Comandante “navigato”. L’arresto dell’armatore Ettore Morace a Trapani svela l’intreccio perverso tra imprenditoria e politica. L’indagine della Procura di Palermo sui trasporti marittimi in Sicilia porta ai domiciliari anche il candidato sindaco di Trapani Girolamo Fazio. L’avvio dall’esposto denuncia, presentato da Dorotea Piazza, funzionaria dell’assessorato alle Infrastrutture preposta ai bandi di gara per i collegamenti con le Isole minori. Retroscena di un terremoto che investe Crocetta. E i vertici della giustizia amministrativa.
AMMINISTRATIVE. Un esattore al Comune di Palermo. L’avvocato Ugo Forello scelto come candidato dal Movimento5 Stelle. Ritratto di un legale al fianco della associazioni Addio Pizzo e Libero Futuro che non dimentica gli affari: è il maggior azionista della Inpa spa che si occupa di riscossione sull’imposta pubblicitaria e occupazione aree pubbliche in tutta Italia. Ben 886mila azioni ordinarie, pari ad 8milioni 860mila euro, valgono al candidato sindaco l’88,6% dell’intero capitale da 10 milioni di euro della Inpa spa
INTERVISTA. «Sarò sindaco a Messina o Taormina nel 2018». Il bilancio a lungo termine di Cateno De Luca che a Villafranca segue la campagna elettorale di Celeste. Con quali obiettivi?
MESSINA. L’Amam? Un colabrodo.. Il direttore Claudio Cipollini, in commissione consiliare fa il punto sulla municipalizzata. Una rete obsoleta che perde metà delle risorse, manutenzione resa impossibile dalle carenze organiche e un sistema informativo del 1800. Cronaca di una emergenza destinata a durare
REGIONE. La legge sull’acqua. Il governatore intende commissariare gli Ati idriciper non perdere i fondi europei. Scontro Crocetta-Contrafatto. La Corte costituzionale ha pesantemente cassato la legge e restano aperti alcuni nodi giuridici. In molte province non sono stati nominate le assemblee
BARCELLONA. Rosario Cattafi, quanto pesa l’assoluzione. Cadono le accuse al processo per il Parco commerciale sul quale si è costruito una rete di complicità politiche. Ritratto di un avvocato ritenuto esponente di un potere a metà tra crimine e istituzioni deviate…
INIZIATIVE. G37, summit di poesia. In contemporanea al G7 di Taormina il reading nel Bosco delle Betulle. Autori internazionali e la partecipazione delle scuole si incontreranno. L’idea del mecenate Antonio Presti. In nome “della potenza della conoscenza” (scopri tutti i retroscena sul settimanale 100Nove Press in edicola o attraverso l’area abbonati).
Share: