100Nove in Edicola, tutte le anteprime

Esce oggi 100Nove in Edicola, qualche anteprima del nuovo numero.

EMERGENZE. Immigrati, sindaci contro. Finisce in prefettura il braccio di ferro tra i sindaci dei Nebrodi per l’accoglienza di una cinquantina di profughi. A dare fuoco alle polveri, il sindaco di Castell’Umberto, Enzo Civa Lionetto. Che capeggia il comitato dei primi cittadini e innesca un dibattito che investe tutt’Italia. Santi Formica, che è andato a Castell’Umberto e ha sostenuto in piazza “prima vanno aiutati gli italiani” è stato zittito da alcuni cittadini inferociti e poi gli è stato strappato il microfono di bocca

REGIONE. D’alia for president. Anzi no. Pierferdinando Casini a Catania lancia la proposta alla platea. Ma le alleanze restano incerte. Non aiuta il deficit di credibilità nell’area di Centro, che colgono sia i gruppi vicini ad Orlando quanto quelli che si muovono nel centrodestra

ENNA. Se Crisafulli sfiducia il sindaco. Il commissario Carbone su tutte le furie per il referendum contro Di Pietro: «Chi si comporta così è già fuori il partito»

TRASPORTI. Cas, bocconcino avvelenato. Le imprese bloccano i lavori sulla Siracusa-Gela. Intoppi burocratici e mancati pagamenti per 30milioni di euro. L’emendamento per favorire la fusione con l’Anas, resta argomento incandescente: troppi buchi neri. A partire dal personale. Per arrivare al contenzioso. Scontro fra i sindacati

CRONACHE. San Filippo del Mela, fermiamo la mattanza. Cresce l’azione popolare contro l’inceneritore in una zona già ad alto rischio. Le paure

ARCHEOLOGIA. In Sicilia scavano solo gli stranieri. Pochi fondi per gestire e curare i beni culturali. La Corte dei Conti: «Gestione al collasso». Gli accordi con le Università svizzere e americane. Con questi progetti

ECONOMIA. Aeroporto del Mela, la Regione fa “l’indiano”. Lettera dell’imprenditore indiano Panchavaktra al presidente Crocetta. Storia di un progetto che non è stato affatto accantonato. Anche se…

REPORTAGE. Io, volontaria in Africa per riscoprire la vita. Da Messina al Kenia per raccogliere testimonianze e raccontarle con la fotografia. Ma quando si arriva lì occorre fare cinque mestieri al giorno. In cambio? Si impara di nuovo a sorridere e giocare (scopri tutti i particolari sul settimanale 100Nove Press in edicola o attraverso l’area abbonati).

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial