Taormina, al Festival Belliniano va in scena il Don Chisciotte

Entra nel vivo la nona edizione del Festival Belliniano: il 26 e 29 Luglio torna la grande danza al Teatro Antico di Taormina, con il Balletto Don Chisciotte sulle musiche di Ludwig Minkus, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. In scena, danzatori provenienti dal Teatro alla Scala di grande bravura come Emilio Barone, Silvio Liberto, Beatrice  Rancani, Ilaria Frazzetto e l’acclamato corpo di ballo della compagnia Bellini Junior Ballet, con le coreografie di Giusy Vittorino, coreografa che in Sicilia ha ottenuto ottimi successi al Teatro Bellini di Catania.

Dopo aver portato negli anni precedenti ballerini come Roberto Bolle e Eleonora Abbagnato e le etoils dell’Opèra di Parigi e del New York City Ballet, il Festival Belliniano omaggia Minkus con il classico dei classici, il Don Chisciotte: protagonisti sono l’eroe di Cervantes, che combatte altruistiche battaglie in nome della nobile dama Dulcinea, frutto delle sue fantasie; Sancho Panza, che sarà il suo compagno di avventure; la bella Kitri, figlia dell’oste Lorenzo, che cerca il suo innamorato, il barbiere Basilio, tra la folla vivace che anima la piazza. Quando lo incontra, le loro danze si interrompono all’apparire di Lorenzo (padre di Kitri) egli non vede affatto di buon occhio la simpatia della figlia per  Basilio; vorrebbe che ella sposasse il nobiluomo Gamache.

Dopo lo straordinario successo dell’inaugurale Boheme di Puccini messa in scena al Teatro Antico di Taormina con la regia teatrale e cinematografica di Enrico Castiglione, il Festival Belliniano si annuncia ancora una volta ricco concerti e balletti. Il Festival si sposterà successivamente a Catania, dove si concluderà il 3 Novembre.

 

 

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial