Messina continua a dimostrare di essere una città solidale, capace di non dimenticare nessuno. Ha aperto sabato scorso lo store Benefit, nato dall’Associazione Invisibili. Nato da un’idea della fondatrice dell’associazione, Cristina Puglisi, apre nel cuore del centro di Messina e sin dalla sua apertura ha dimostrato come la solidarietà non abbia colori o classe sociale: al brindisi di apertura erano presenti infatti alte cariche militari e clochard, insieme a gioire e alzare in alto i bicchieri.

 

Ma come funziona Benefit? La prima regola è tenere a mente l’importanza del riuso consapevole, ridistribuire i capi d’abbigliamento ancora in buone condizioni ma non più utilizzati. All’interno dello store, sarà presente Elisa Lo Presti, consulente di immagine da molti anni, che metterà a disposizione la sua conoscenza non solo per lo scambio del vestiario e degli accessori, ma anche nella scelta e nella creazione di look adatti alle esigenze di ogni persona. Oltre Elisa, fanno parte del team Benefit anche Anna Frazzica e Debora Villari, “ Angeli” dell’associazione Gli Invisibili  da moltissimi anni che hanno messo a disposizione il loro tempo nel ritiro delle donazioni e nell’apertura dello Store, e Fabio Puglisi, marito della fondatrice, indispensabile nella realizzazione dello store. Un team affiatato e grintoso che ha dato vita ad un progetto destinato a fare la differenza nel segno di un semplice, ma potente, motto: Siamo tutti uguali.

Share: