Braccio di ferro tra la Soprintendenza di Messina, l’immobiliarista casertano Giuseppe Statuto, e la casa d’asta “Bonino” di Roma che ha messo sotto il martello 167 opere d’arte ospitate al…
Continua a leggere